Liuteria domestica

6 giugno 2012 - In: Liuteria domestica - Tag: , 0 Comments

Ho sempre amato lavorare il legno, tra le altre cose. Ho iniziato a respirare segatura e legni stagionati appresso ai miei, appassionati restauratori, imparando a rispettare la forza e la versatilità di questa materia meravigliosa, sempre viva. Poi un giorno sono entrato in un negozio di ferramenta, ed è stato come scoprire un mondo nuovo, il regno dei balocchi moltiplicato mille volte.

Gli smanettamenti senza capo né coda di tutti gli anni passati, trascorsi a spargere trucioli senza pensieri, presero ben presto una direzione. Perché costruisco chitarre? Forse perchè sono strumenti magici, nati da un’idea antichissima forse presa da una foglia che vibrava nel vento; perchè sono anche oggetti sofisticatissimi, e sanno di matematica, falegnameria, fisica, elettronica, chimica, scultura, pittura, meccanica… Un giro decisamente inebriante per un semplice appassionato.

Attualmente sto lavorando (con una lentezza esasperante) ad un nuovo progetto completamente personalizzato, sia nelle linee che nelle scelte tecniche, un’elettrica solid-body a camere tonali (in alto a sinistra si vede l’immagine del body scolpito dal pieno, in mogano rosso dell’Honduras, ancora privo del top).

L’idea nasce dall’esigenza di realizzare uno strumento “definitivo”, completo di tutte quelle soluzioni che si desidererebbero in una chitarra di classe, ma che di solito costano troppo per potersele permettere. Realizzando in casa lo strumento, invece, si riesce a risparmiare considerevolmente rispetto ad uno strumento commerciale, avendo in più il vantaggio di potersi permettere qualsiasi soluzione sia costruttiva che estetica.

In queste pagine trasferirò piano piano il diario di costruzione, con le immagini delle varie fasi, le note messe insieme durante la lavorazione, e la documentazione fotografica dello sviluppo di un progetto che, quando sarà terminato, mi regalerà una chitarra esteticamente unica e (si spera) musicalmente apprezzabile.

Buona lettura!

 

Questo articolo è distribuito sotto licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate - 3.0 Unported (CC BY-NC-ND 3.0). Per utilizzi di questo testo al di fuori della licenza Creative Commons, è necessario contattare l'autore per richiedere il consenso esplicito scritto.




Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.